Di mele e delle loro metà

In questi giorni ho pensato molto alla teoria di Platone, sul fatto che siamo tutti mezze mele. E lì fuori, da qualche parte, ci sia la nostra di metà. Ecco, questa teoria, posso affermare con certezza, che sia valida solo per alcune persone. Ma non per tutte. Ho immaginato che, nella foga di divisione, alcune siano sfuggite a questo taglio e siano rimaste intere. Delle mele integre che camminano fiere nel mondo sentendosi complete. E che a volte, si sono sentite “diverse” e monche poiché differivano rispetto allo standard della società contemporanea, che ti vede realizzato e felice solo se sei in coppia. Teoria falsa poiché verificata su di un caso specifico, me. E benché, lungo il mio percorso, mi sia accompagnata a delle mezze mele; ho compreso con sollievo, stupore e serendipidità, che intera lo sono sempre stata e che l’altra metà è ben incollata e radicata in me. E la prossima chance, la dono a me stessa.

About Parole Delicate

Mamma tris e coltivatrice di sogni
This entry was posted in Racconti e dintorni and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.